Siamo Ranieri e Valeria, una coppia di sposi che ha ricevuto tanto e che desidera essere d’aiuto alle coppie, in questo sito abbiamo concretizzato il desiderio di fornire informazioni sulle bellissime e importanti iniziative che tante buone organizzazioni realizzano in tutte le parti d’Italia. Tutto è nato da una frase pronunciata da una ragazza alla quale abbiamo raccontato la nostra storia, lei dopo averci ascoltato disse al fidanzato: “anche a me piacerebbe vivere un’esperienza del genere!”. Si riferiva a ciò che le avevamo detto sulla nostra esperienza di preparazione al matrimonio.

La nostra storia non può essere raccontata senza citare Padre Raimondo Bardelli, un frate cappuccino; è stato grazie al suo aiuto generoso e gratuito che noi, come tantissime altre coppie, abbiamo potuto prepararci a diventare marito e moglie. Senza la sua preparazione avremmo affrontato il matrimonio senza capire quanto questo sia grande, profondo, quanto questo realizzi pienamente la nostra natura umana e ci introduca alla vita spirituale. Grazie a Padre Raimondo abbiamo evitato di cadere nelle numerose trappole in cui tanti matrimoni trovano la loro fine. Per merito della sua vastissima esperienza abbiamo scoperto l’incredibile bellezza della sessualità vissuta in modo pienamente umano e totalmente realizzante sia per l’uomo che per la donna.

Ti invito a leggere alcune tracce biografiche di Padre Raimondo Bardelli sul sito dell’Intercomunione delle Famiglie: www.intercomunione.it/p-raimondo-bardelli

Già ma che cos’è l’Intercomunione delle Famiglie? Semplicemente la risposta delle tante coppie che avendo ricevuto tanto degli insegnamenti di Padre Raimondo hanno sentito l’esigenza di tramandare ogni conoscenza ed esperienza vissuta, è nata quindi una rete di famiglie, distribuite in molte regione italiane,  unite nell’amicizia e nel supporto reciproco, per vivere e approfondire sempre di più la vocazione matrimoniale.

Per saperne di più visita il sito www.intercomunione.it

Tra le tante amicizie che ci legano all’Intercomunione delle famiglie non possiamo fare a meno di citare una coppia con la quale abbiamo vissuto i primi ritiri da fidanzati, Antonio e Luisa, che vediamo poco a causa della distanza ma per i quali proviamo davvero un grande affetto. Loro, tra l’altro sono una delle coppie che maggiormente si è impegnata nel far conoscere la bellezza del matrimonio e questo impegno lo hanno tradotto nella pubblicazione di due libri: “L’ecologia dell’amore. Intimità e spiritualità di coppia” e “Sposi, sacerdoti dell’amore. Il Cantico dei Cantici letto da due sposi per gli sposi”.

Oltre a questo tengono un visitatissimo blog, ricco di collaborazioni con esperti e pieno di bellissime riflessioni quotidiane. Ti consiglio di visitarlo all’indirizzo matrimoniocristiano.org